😱 UFFICIO COMPLICAZIONE COSE FACILI.

Te lo dico subito: questa è solo una storia scritta per il piacere di scrivere una storia. Davvero, non leggere: non ci sono tips pratici per spaccare sui social e nemmeno consigli da guru.

Ho sentito dire per la prima volta “UFFICIO COMPLICAZIONE COSE FACILI” alle elementari. Ero in cortile, c’era un sacco di sole, così come un sacco di bambini e poi la mia maestra Emanuela. Capelli rossi e tanta grinta che le invidiavo perché avevo solo 8 anni.

“Ufficio complicazione cose facili, dai su!”. Così ha detto Emanuela con un grande sospiro, rivolta a uno dei miei compagni. Il problema? Un dramma del tipo di quelli che ti assale quando hai 8 anni.

Oggi ci ripenso perché settembre per me è sempre speciale: è il mese del mio compleanno e fa un pò da turning point. Mi metto lì e traccio una riga delle cose fatte bene e fatte male, dei progetti andati a buon fine, delle paure superate e dei NO che mi sono presa in faccia (e anche di quelli per cui alle persone è mancato il coraggio).

Non ho finito: penso poco alle cose nuove che sto imparando. Male, perché se c’è una dote che mi contraddistingue è la curiosità. Sono un’apprendista della vita.

Quest’anno mi sono messa a studiare video editing, ho comprato una macchina fotografica, ho fatto il mio primo viaggio in solitaria e presto, spero, diventerò volontaria ENPA.

Perché? Perché penso che comunicare non sia solo scrivere.
Comunicare è consegnare un messaggio, ok.
Ma è anche regalare emozioni e risolvere problemi.
È imparare senza problemi a dire chi sei, anche quando non sei nella tua comfort zone.
È fare un passo indietro, per vederci (vedere noi stessi) meglio. Perché a furia di stare sempre in nostra compagnia, davvero, ci mandiamo in palla. Serve una nuova prospettiva.

Insomma, comunicare (come sopra) secondo me ci fa uscire dall’ufficio complicazione cose facili. Probabilmente è per questo che stamattina ho scritto questa storia: per dire a me stessa “dai su!” proprio come avrebbe fatto Emanuela.

Sei arrivato/a fino a qui? Capita anche a te di trovarti dentro l’ufficio complicazione cose facili? Se sì, come ne esci?

Liked this post? Follow this blog to get more. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *